LondonONEradio - CORSI RADIO ONLINE

Store My Library Chi siamo Ariticoli sulla radio Lascia la tua mail Cosa dicono della radio News Letter LOGIN

Blog Londononeradio corsi radio

La Radio è il teatro della mente.
(Steve Allen)

In radio si parla tanto, ma dobbiamo scrivere molto ("Less is more")

In radio si parla tanto. Lo speaker parla, parla, sembra a ruota libera. Ma non e' cosi'. Tutto si basa su un copione, su una scrittura. 

Ricordiamo che Fellini prima di diventare il grande Fellini, e' partito a fare radio e scriveva i testi che poi venivano letti in trasmissione.

Non si puo' andare in radio senza prima una scrittura. E attenzione non e' la classica scaletta, quella sintetizza i cardini della scrittura del programma.

Insomma una ottimo speaker e' quello che far apparire tutto semplice, scorrevvole ma che nasconde le "difficolta'" di una scrittura bene strutturata.

Quindi in radio ci sono gli autori e poi gli speaker, o in epoche moderne, lo speaker e' anche autore dei testi che lui stesso scrive.

La prima cosa da fare in una scritttura radiofonica, e' di snellire il piu' possibile notizi, fatti, e quantaltro e trovare un linguaggio semplice e dinamico che arrivi suvito agli ascoltatori.

In altre parole a differenza di altre scritture in radio si lavora a...

Continue Reading...

L’importanza della resilienza radiofonica. Come superare un errore quando siamo live

Lo speaker, puo' prepararsi e studiare tutto quello che c'e' da sapere, ma la diretta e' come nella vita, che puoi studiare tutto e pianificare tutto ma alla fine succede sempre qualcosa, un imprevisto non calcolato che ti blocca il respiro: E questo in radio e' la fine!

Come si superano i momenti di panico? I momenti in cui una parola non ti viene, o fai un errore?

Si superano con la Resilienza radiofonica, usare quell'errore o quella scivolata a tuo favore! Come dovremmo fare nella vita.

Chi fa Radio, lo sa bene che in una conduzione si possono commettere degli errori, puo' capitare che non ti ricordi il nome di un artista famoso, sbagli a pronunciare un nome in inglese, oppure all'improviso smette di andare il mic. 

Per superare questi momenti di panico un buon speaker deve andare avanti lo stesso, mai fermarsi, e fare leva "giocare" sulla dimenticanza o imprevisto. 

I 10 errori più frequenti che si fanno in radio

Deve giocarci talemente bene, che deve sembrare fatto apposta, e far divertire l'ascoltatore. 

...

Continue Reading...
Close

50% Complete

Two Step

Lascia il nome e la tua mail, riceverai il primo passo sulla formazione. E avrai tutti gli aggiornamenti. Un modo per rimanere sempre in contatto con noi.

grazie